Altri 5 ottimi consigli per imparare le lingue in modo rapido e semplice

October 10, 2018

riprendiamo da dove avevamo lasciato nello scorso blog....

 

 

 

6. Concentrati innanzitutto sulla comunicazione:  Il vocabolario è vasto, la sua pronuncia è difficile e la sua ortografia è un gran casino. Per aggiungere ciò, non sei perfetto, quindi farai degli errori quando imparerai un'altra lingua. Accettare di fare errori, ma comunque provare a parlare e a comunicare  è un primo passo per imparare.   Devi trovare il giusto partner linguistico che ti corregga e ti dia un feedback immediato, così da correggere lgli errori e non consolidarli. Puoi lavorare sul perfezionamento della lingua più avanti nel processo di apprendimento. Quindi, come puoi trovare partner linguistici con cui comunicare? Per esercitarti puoi sempre usare i tuoi compagni di classe, il tuo insegnante o perchè no, cercare online qualcuno per uno scambio linguistico.

 

7. Non dimenticare la struttura: Nonostante tutto ciò che ho appena detto nel punto precedente, non dimenticare che ci sono modi "corretti" per parlare o scrivere in un'altra lingua. Perciò dopo un primo approccio iniziale dove  di solito è meglio concentrarsi sul parlare e non preoccuparsi molto degli errori,  quando si arriva a livelli più avanzati, la grammatica, l' ortografia e il lessico contano, proprio come contano in italiano!

 

8. Riconoscere che l'apprendimento non segue una linea retta: Se frequenti il corso di lingue in ​​una classe e segui un libro di testo o se utilizzi qualche software specifico è probabile che queste risorse presentino argomenti e punti grammaticali in un determinato ordine. Generalmente, le cose diventano sempre più difficili col passare del tempo, ma ciò non significa che devi sempre seguire il libro. Ci saranno momenti in cui ti annoierai e vuoi trovare informazioni particolari o specifiche  che non sono nel libro, così come ci saranno momenti in cui dovrai tornare indietro e rivedere del materiale che non avevi compreso bene la prima volta come ad esempio una regola grammaticale o un modo di dire. Non ti preoccupare, questo non vuol dire che non stai imparando, è naturale per tutti prima imparare poi consolidare.

 

9. Non tradurre tutto:  Prima era difficile cercare ogni parola in un dizionario, ma con Internet e Google Translate è diventato più facile che mai ottenere "traduzioni" veloci. Evita questa tentazione. Il motivo è che se traduci letteralmente ogni singola parola di una frase,

 probabilmente suonerà terribile per un madrelingua. Questo è vero per ogni lingua. Le traduzioni parola per parola in genere non prendono in considerazione aspetti come idiomi, ausiliari e modifiche di preposizione e, di conseguenza, è quasi sempre ovvio quando gli studenti traducono ogni singola parola.

 

 

 

10. Conosci il tuo livello iniziale per migliorarlo:  Per poter riconoscere i tuoi limiti, ma anche per poter verificare i tuoi progressi, devi come prima cosa fare un test e capire da dove cominciare. E' vero, i test non sono mai divertenti, ma a volte sono necessari per diagnosticare quali aree è necessario migliorare maggiormente. Siti come Oxford e Cambridge hanno tutti i loro test e una semplice ricerca su Internet può aiutarti a trovarne molti altri. Altrimenti rivolgiti alla tua scuola e loro certamente ti faranno un test per poterti indirizzare al meglio

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

5 consigli per migliorare il tuo inglese con i film

March 17, 2018

1/1
Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive